Innovazione

Progettazione BIM

Il Building Information Modelling (BIM) è uno strumento multidimensionale che consente di produrre un modello dell’edificio in grado di gestire i dati proveniente dalla cooperazione tra differenti aspetti di un edificio (architettonico, strutturale, impiantistico, gestione del cantiere), semplificare la produzione, la modifica e la comprensione degli elaborati grafici, e azzerare gli errori di progettazione per eventuali incompatibilità difficilmente riscontrabili in un classico modello bidimensionale.

Strozzi BIM
Calcinaia
Galleria-energetica
National-Science-Centre-011

Forme complesse

Le Free Forms, apparse nel panorama architettonico con le visioni di Gaudì, sono oggi diventate simbolo della capacità dell’uomo di proiettarsi nel futuro.

Gli involucri degli edifici diventano grandi sculture grazie agli attuali strumenti  grafici, matematici ed analitici. L’ingegnerizzazione della Free Form mira alla scelta della tecnologia appropriata per la realizzazione di un’idea, laddove la  costruibilità delle forme appartiene sempre più alla struttura, ai materiali, alle tecniche e alla forma stessa.

Strutture in legno

I vantaggi delle costruzioni in legno rispetto a sistemi costruttivi “tradizionali” sono molteplici: l’elevata efficienza energetica; i costi contenuti per la realizzazione di costruzioni sismoresistenti; l’ottima risposta in caso di incendio grazie all’isolamento del nucleo dell’elemento strutturale; ridotti tempi di realizzazione; reversibilità del sistema costruttivo; riduzione dei pesi strutturali e dell’impegno su fondazioni e costruzioni esistenti.

Legno 01
Legno-02
Macelli_quadr
Porta Garibaldi

Vetro strutturale

E' difficile spiegare il fascino dell'architettura in vetro: la trasparenza, il gioco di riflessi, la trasmissione selettiva della luce, la capacità di proteggere luoghi chiusi pur proiettandoli verso spazi aperti, la leggerezza che spinge il progettista a concepire opere che sfidano la gravità. Le grandi facciate o le grandi copertura in vetro, eteree, slanciate, leggere, dichiarano che la sfida è sempre aperta, una sfida che riguarda la forma, la funzionalità, l'ingegnerizzazione e la realizzabilità.

Software specialistici

Le differenze nella risposta meccanica dei materiali da costruzione rendono necessario per ciascuno di essi uno specifico approccio nell'analisi strutturale.

Lo Studio si avvale di software specifici per ogni tipologia strutturale, in modo da realizzare accurate modellazioni agli elementi finiti in grado di restituire risultati estremamente precisi, sui quali basare la progettazione, orientata al raggiungimento del miglior risultato.

Programmi_ITA
Straus7
Roma
Galleria energetica

CAD parametrici

L'utilizzo di CATIA® all'interno dello Studio permette il raggiungimento di una notevole precisione nella modellazione avanzata grazie alla digitalizzazione di tutti i componenti. Il software consente di creare un unico modello tridimensionale parametrico, curato nei minimi dettagli, ottimizzando i tempi di modellazione e riducendo la probabilità di errori di compenetrazione e di montaggio, grazie alla capacità di rappresentazione delle fasi di assemblaggio.

Programmazione integrata

Lo Studio Masiello ha sviluppato diverse Macro in linguaggio Visual Basic for Application (VBA). Opportunamente assemblate, esse generano programmi in grado di svolgere rapidamente i numerosi calcoli richiesti dalle attuali normative, riducendo la probabilità di errore. Inoltre, l'interfaccia con Straus7 mediante API (Application Programming Interface) consente di gestire il codice di calcolo ottimizzando le procedure iterative per ogni modello avanzato.

Calcolo strutture in legno
Vulnerabilità sismica
Glass Fins in Hi-Tech Square 12
Lavoro 4

Ricerca e sviluppo

A partire dal 2001, lo Studio Masiello collabora con il dipartimento di Ingegneria Civile dell'Università di Pisa.

L'attività di ricerca e di sperimentazione perseguita negli ultimi anni ha costituito il fulcro del lavoro dello Studio ed ha consentito di indirizzare la progettazione strutturale verso l'utilizzo di materiali innovativi, di schemi statici evoluti, di dettagli tecnologici sofisticati.

Trasferimento tecnologico

Il nuovo approccio ingegneristico richiede un forte trasferimento tecnologico, reso possibile grazie alla stretta collaborazione che lo Studio ha coltivato con le officine e le maestranze chiamate a trasformare l'idea in opera compiuta, e grazie alla quale si è riusciti a coniugare e sintetizzare gli aspetti più propriamente scientifici con quelli realizzativi, salvaguardando l'idea iniziale senza trascurare l'economicità delle opere realizzate.

Soffioni bn
Cantiere
Pavia prog
Studio_01

Attività di progettazione

Un team di giovani ingegneri opera ogni giorno all'interno dello Studio, affrontando tutti gli aspetti della progettazione.

La specializzazione acquisita dai singoli professionisti in ambiti progettuali differenti consente un approccio ottimale e "tailor-made" ad ogni commessa, che viene gestita dal tecnico con maggiore esperienza e conoscenza del tema, in modo da ottenere il massimo risultato da ogni progetto.